Fotogallery

    FOTO

RSS di - ANSA.it

Sistema di telegestione

L'estensione geografica degli impianti d'illuminazione pubblica rende assai difficile poter garantire adeguati livelli di efficienza, qualità ed affidabilità del servizio mediante il ricorso a strumenti tradizionali. Gli impianti sono infatti caratterizzati da una grande quantità di punti nevralgici sparsi su tutto il territorio per i quali è necessario controllare costantemente il funzionamento ed effettuare la gestione. In particolare nelle aree urbane gli impianti di illuminazione pubblica hanno una grande estensione ed una diffusione capillare, un numero molto elevato di quadri elettrici di alimentazione e soprattutto di punti luminosi.
Per questi impianti risulta problematico ed in ogni caso estremamente dispendioso con tecnologie tradizionali effettuare tempestivamente la diagnosi, la prognosi e l'individuazione dei mal funzionamenti dei vari componenti, la gestione fine e puntuale, il controllo della qualità delle attività di manutenzione ed il controllo del flusso luminoso per ogni singola apparecchiatura. Basti pensare che ancora oggi, nella stragrande maggioranza dei casi, l'individuazione dei punti luminosi non funzionanti viene effettuata attraverso la perlustrazione degli impianti (ronda) da parte degli addetti alla manutenzione o in seguito a segnalazioni/reclami dei cittadini. Tutto ciò comporta altissimi costi in termini di tempo, uomini e mezzi necessari per garantire un livello di qualità e continuità del servizio accettabili.
Queste problematiche e l'inadeguatezza degli strumenti disponibili sono emersi anche dall'indagine effettuata da UMPI Elettronica su numerosi gestori e municipalità. In particolare è stato evidenziato che:
- la gran parte degli impianti è gestita senza un adeguato controllo dei consumi e dei costi
- tutti gli impianti presentano consumi energetici superiori alle reali necessità
- il servizio fornito al cittadino è spesso di scarsa qualità ed oneroso.

Per rispondere efficacemente ai problemi emersi, UMPI Elettronica ha quindi sviluppato Minos System, un sistema di telediagnosi/telegestione capace di controllare tutta la rete di pubblica illuminazione sino al singolo centro luminoso, senza alterare la realtà impiantistica esistente.

Minos System è un sistema, brevettato, ad alta tecnologia, di telecontrollo degli impianti di illuminazione esterna.
Consente in modo personalizzato, secondo le esigenze del singolo gestore, la telediagnosi, e la telegestione da uno o più computer, di tutti i componenti che costituiscono l'insieme di qualsiasi impianto di illuminazione già esistente o di nuova realizzazione. Con Minos System è possibile effettuare ciò che in sua assenza richiede grandi impegni di uomini e mezzi, ottenendo notevoli economie sul fronte del risparmio energetico oltre che sul fronte della manutenzione, garantendo contemporaneamente alti livelli di affidabilità, continuità e qualità del servizio. Semplice da installare e da usare, Minos è un vero e proprio regista della luce.

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.071 secondi
Powered by Asmenet Calabria